Assedio dei Normanni ad Aiello. Una ipotesi di fantasia…

Disegno di Aiello della serie Cybo, inizi 1600

Nel 2003, nel corso dell’estate aiellese, organizzammo un incontro con uno studioso di storia locale sull’assedio dei Normanni. Onorato Tocci sosteneva che l’assedio di 4 mesi da parte del Guiscardo si giocò tra il campo base dei guerrieri del nord posto dove ora c’è piazza S. Maria e a ridosso del castrum bizantino su colle Telesio, in pratica dove noi aiellesi chiamiamo castìellu suttanu. Dopo il lungo assedio e ed una sortita degli aiellesi, andata male, ci fu la resa di Aiello.

Ora, lo spirito del post è finalizzato ad una ipotesi – certamente azzardata e senza alcun fondamento -, che voglio comunque proporvi per sapere cosa ne pensate.

E se il campo base scelto dai Normanni non fosse stato S. Maria, ma invece “Belliscura” che ora chiamiamo Valle Scura o Oscura?

Il disegno della serie Cybo, in questo caso, ci può aiutare ad immaginare, anche perché il punto di vista del disegnatore doveva essere nei pressi di Belliscura.

Belliscura potrebbe essere un toponimo latino da bellum + obscura, ovvero guerra o battaglia oscura, dove oscura qui è inteso come “incerta”, e dunque battaglia dall’esito incerto.

Larga è la foglia, stretta è la via, racconta la tua, ché ho detto la mia!

Pubblicato da

Bruno Pino

Journalist, Blogger & Local History Researcher, Aspiring Photographer.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...