Milano, alla galleria Zara espone il pittore Francesco Magli, successo di critica e pubblico

Fonte: Giornale Metropolitano

Milano, alla galleria Zara espone il pittore Francesco Magli, successo di critica e pubblico

MILANO – Grande successo di critica e pubblico per la mostra del pittore Francesco Magli alla galleria “ArteZara” di viale Zara 19 a Milano. (tel. 02.606.987 fax : 02.606.987 e-mail : info@artezara.it internet: http://www.artezara.it ) sul tema “Magli al sole”. Gli apprezzamenti non si sono fatti attendere. La personale dell’artista è già stata visitata da molta gente che ha apprezzato lo stile e i colori del pittore e scultore.
La mostra resterà aperta al pubblico fino al 31 marzo.
Francesco Magli, o meglio Francesco d’Aiello (come ama farsi chiamare), nasce nella cittadina in provincia di Cosenza il 17 giugno 1945. I primi anni della sua infanzia li passa ad Aiello, ma poi vivrà sino all’adolescenza in un collegio a Limbadi. Da lì, andrà giovanissimo a Milano ed è qui, nella città meneghina, soprattutto nella sua Isola (il quartiere vicino alla stazione di Porta Garibaldi), che sceglierà la strada dell’arte con maestri e compagni di viaggio come Ibrahim Kodra, l’ultimo grande artista postcubista scomparso agli inizi del 2006, e grazie agli insegnamenti all’Accademia di Brera di Nicola Gianmarino (per la scultura), Pippo Spinoccia (per il Disegno) e Raffaele De Grada (per la storia dell’Arte e Critica sociale). Una arte, quella di Francesco Magli, che si estrinseca sulla tela, sui cartoni (interessanti quelli con tema “Il Quinto Stato” che si richiamano al celebre dipinto di Pellizza da Volpedo), nell’argilla e anche nel legno, e che narra, come scrive Carlo Franza, «la storia dell’uomo contemporaneo, delle sue lotte e delle sue tragedie, del suo radicarsi al prezzo dei cambiamenti e degli stili di vita, a ridare voce al suo grido di speranza e di sogno».
LINK
Internet: www.artezara.it
Facebook: http://www.facebook.com/pages/ARTE-ZARA/172775242767424?ref=mf

Pubblicato da

Bruno Pino

Journalist, Blogger & Local History Researcher, Aspiring Photographer.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...